TIPOLOGIE MODELLE

Modella Curvy

Corpo “morbido”, curve esplosive, seno prosperoso, misure extra e non convenzionali, lontane dai canoni standard del mondo della moda e della haute couture. Queste sono solo alcune delle caratteristiche cardine delle modelle definite curvy.
La modella curvy ha un peso e una taglia piuttosto elevati, che si distaccano dai requisiti classici da passerella richiesti alle modelle.
Curvy non significa non avere cura del proprio corpo. Si tratta di un diverso modo di costruire e modellare la propria fisionomia, seguendo degli standard di mantenimento del proprio corpo diversi dalle fashion models, dalle fit models e cosi via, ma sempre di cura del proprio corpo si tratta. La modella curvy appare armoniosa nelle forme e nelle proporzioni seppur abbondanti, ed è obiettivamente bella. Le taglie variano dalla 46 fino alla 52, con un’altezza minima di 175 cm.
Inutile sottolineare l’importanza del carattere per questo genere di modella. Un corpo non convenzionale implica una dose considerevole di autostima, scioltezza e consapevolezza del proprio corpo. Una donna, ancora prima di una modella, che accetta il proprio corpo possiede un’arma vincente per raggiungere il giusto mix di disinvoltura e sicurezza nella vita, come nel lavoro.

You Might Also Like